Dieta Detox per Dimagrire: consigli di febbraio 2017 per perdere peso

Written by | Salute

Dieta Detox Per Dimagrire febbraio 2017

Qual è la migliore dieta Detox per dimagrire senza rischi? Perdere peso in modo naturale e sicuro non è mai semplice, ma con un regime alimentare equilibrato e sano anche nel mese di febbraio 2017 (ebbene sì, i chili di troppo delle feste natalizie ancora si fanno sentire) possiamo avere a disposizione tutto quello che ci serve per tornare in forma e riprendere, senza troppi sacrifici, la giusta linea in vista della stagione primaverile.

Dieta Detox, che cos’è?

Cominciamo prima di tutto a capire che cos’è la Dieta Detox di cui tutti parlano. E’ ormai una moda parlare di metodi per dimagrire con le diete Detox, ma attenzione perché molte di esse sono dannose per la salute. Perciò, oltre a raccomandarvi di seguire i consigli di medici e dietologi professionisti, vi consigliamo di non affidarvi a qualsiasi informazione troviate sul web, proprio perché l’inganno (o meglio, il consiglio sbagliato) può essere dietro l’angolo.

Lo scopo della dieta Detox è quello di disintossicare l’organismo ed evitare così cibi ricchi di additivi, pesticidi e tracce di materiali inquinanti. Di principio, dunque, sarebbero molti i benefici che questo tipo di dieta può donarci, ma d’altra parte se si pensa che spesso si sente parlare di digiuni terapeutici i dietologi rabbrividiscono. E giustamente, visto che il digiuno è riconosciuto da sempre come un’arma nociva che porta soltanto complicazioni al fisico e “distrugge” la dieta.

Come perdere peso naturalmente: una dieta per dimagrire a febbraio 2017

Specifichiamo, così, che perdere peso in modo naturale significa seguire una dieta equilibrata. Gli alimenti che vi consigliamo di inserire regolarmente nel vostro programma giornaliero sono i frutti di stagione (come le arance, mandarini e mele), verdura e bere due litri d’acqua al giorno. Ripetiamo ancora una volta di non saltare alcun pasto: sembra strano, ma una delle regole fondamentali per dimagrire è quella di seguire una dieta con cinque pasti giornalieri, ovvero prima colazione, spuntino di metà mattinata, pranzo, spuntino pomeridiano e cena.

Molto importante sarà, ovviamente, mangiare i giusti alimenti ed evitare totalmente (salvo, se proprio necessario, una volta alla settimana) dolci come merendine e torte, così come bevande dolci gassate e alimenti fritti. Oltre a questi consigli “standard” una raccomandazione: considerate sempre pane integrale e cereali, riconosciuti dai medici come alimenti ricchi di proprietà nutritive.

Last modified: 7 febbraio 2017