Come fare un video con foto e musica sul PC

Written by | Tecnologia

Fare un video con foto e musica direttamente sul PC è oggigiorno possibile grazie a numerosi programmi che si possono consultare online, specialmente grazie al sito Movavi.com che permette di utilizzare le foto che già si hanno sul PC.

Diverse persone si sono chieste come poter creare una serie di slideshow tante da poter realizzare un breve filmato magari con musica, utilissimo per una presentazione di lavoro, per l’università o anche per l’esame di maturità. Per realizzare una cosa del genere basta un semplice, si fa per dire, programma per creare slideshow che consiste nell’assemblare foto e video che già si posseggono in modo da creare una sorta di filmato sul quale caricare la musica adatta. Un po quello che fanno numerosi utenti di youtube dove montano scene di anime o di film e mettono le musiche che ritengono adatte.

Come funziona il software per montare foto e filmati

Il software Movavi Slideshow Maker è semplicissimo da utilizzare e può essere scaricato gratuitamente dal sito. Per creare il primo lavoro occorre seguire 5 semplicissime fasi che verranno descritte anche direttamente sul sito con l’ausilio di slides animate.

La prima fase da compiere è quella di caricare nel programma i file foto, file filmati e le cartello che si vogliono utilizzare. IL software accetta tutti i più comuni formati elettronici, per quanto riguarda le foto si possono infatti utilizzare i formati BMP, DPX, GIF, JPEG, JP2, JLS, PGM, PBM, PPM, PAM, PCX, PNG, PTX, SGI, TGA, XBM, XWD, mentre per quanto riguarda i video i formati permessi sono 3GPP, 3GPP2, ASF, AVI, DivX, FLV, SWF, M2T, M2TS, MTS, TS, MKV, MOV, MP4, MPG, WMV, MPEG, MPE, M1V, MOD, TOD, M4V, MXF, OGV, QT, RM, RMVB, WebM, WTV, DVD NTSC, DVD PAL.

La fase 2 consiste nella scelta delle transizioni, ovvero delle sequenze con le quali collegare immagini, filmati ecc.. Si può scegliere tra ben 90 tipologie di transizioni, semplici, geometriche, artistiche ecc., tutte per creare i collegamenti tra le diapositive. Aggiungerle e sceglierle è semplicissimo, la cosa può quindi essere eseguita da chiunque.

La fase 3 riguarda la musica, che può essere caricata come è stato fatto per foto e filmati. I formati concessi sono AAC, AIF, AIFF, APE, AU, SND, FLAC, MP3, M4A, M4B, OGG, WAV, WMA, AMR, in pratica tutti quelli esistenti, o almeno quelli più utilizzati, il tutto per rendere ogni cosa la più facile possibile all’utente.

Aggiungere titoli ed effetti al video

Una volta caricata anche la musica non rimane che passare alla fase 4, ovvero ai titoli e agli effetti si può scegliere tra più di 20 stili e più di 60 filtri ed effetti speciali, una vastissima scelta per creare una presentazione veramente accattivante e in modo completamente gratuito.

Ora non rimane che la fase 5, ovvero quella di esportate lo slideshowin uno dei formati più diffusi come MP4, AVI, MPG, MOV e altri, per condividere il tutto tramite dispositivo mobile o caricando il file sui social network.

Last modified: 8 febbraio 2017