J-Ax e Fedez rivelano un live all’Arena di Verona…un super concerto

Written by | Concerti

J-Ax Fedez Arena Verona

Dall’ 11 marzo J-Ax e Fedez hanno dato il via al loro tour del loro concerto, dal Pala Alpitour di Torino, dopo venti concerti, ecco che arriva il grande finale che sarà riservato alla Arena di Verona il 6 maggio. Per acquistare i biglietti per il concerto all’Arena di Verona, occhi aperti poiché saranno godibili dalle ore 15.00 di martedì 14 febbraio sul circuito Ticketone e da venerdì 17 febbraio in tutti i punti venditaautorizzati.

Questo è il programmazione fino ad ora approvato:

11 Marzo – Torino PalaAlpitour, 13 Marzo – Bologna Unipol Arena, 15 Marzo – Firenze Nelson Mandela Forum, 18 Marzo – Roma Palalottomatica, 19 Marzo – Roma Palalottomatica, 28 Marzo – Napoli PalaPartenope, 31 Marzo – Acireale Pal’Art Hotel, 3 Aprile –  Reggio Calabria PalaCalafiore, 5 Aprile –  Bari PalaFlorio, 7 Aprile –  Padova Kioene Arena, 8 Aprile –  Conegliano Zoppas Arena, 10 Aprile – Milano Mediolanum Forum, 11 Aprile – Milano Mediolanum Forum, 13 Aprile – Milano Mediolanum Forum, 14 Aprile – Milano Mediolanum Forum, 16 Aprile – Trieste Palarubini Alma Arena, 19 Aprile – Genova Stadium, 21 Aprile – Montichiari (Bs) PalaGeorge, 22 Aprile – Pesaro Adriatic Arena, 6 Maggio –  Verona Arena

J-Ax e Fedez hanno regalato il concerto a Cecilia Martella, morta a Rigopiano

“Non ci sono parole per alleviare un dolore così grande, ma noi possiamo fare quello che sappiamo fare, cioè cantare, e dedicare il concerto a Ceci… amica e fan storica”. J-Ax domenica sera del 19 marzo al Palalottomatica di Roma, i due cantanti hanno ricordato Cecilia Martella, l’estetista di Atri (Teramo) defunta il 18 gennaio scorso sotto la valanga che ha cancellato l’hotel Rigopiano di Farindola (Pescara). J-Ax e Fedez hanno poi mostrato la foto di Cecilia sul palco e interpretato per lei la canzone “Piccole cose”. Un momento emozionante rivolto a “Ceci”, Cecilia Martella, quello che J-Ax e Fedez hanno tenuto al Palalottomatica di Roma domenica sera. Cecilia Martella, era una brava l’estetista che lavorava nel resort di Rigopiano tra le 29 vittime della valanga del 18 gennaio era difatti iscritta al Vaffanclub di J-Ax, come stesso l’artista ha rammentato dal palco prima di proiettare la gigantografia di Cecilia. Prima del concerto il rapper ha incontrato la famiglia di Cecilia, i genitori Angela Spezialetti e Marcello Martella, i fratelli Riccardo e Alfonso e il fidanzato Pasquale. “Non mi aspettavo la foto e non mi aspettavo quelle parole dal palco”, ha detto la mamma emozionata. “J-Ax e Fedez sono persone eccezionali, come tutti i ragazzi del fan club. Ora ho capito perché mia figlia era una di loro”. Il medesimo Vaffanclub, sempre in nome di Cecilia, ha messo disponibile un conto corrente per la raccolta fondi per poi essere devoluti ricerca sulla fibrosi cistica.

Chi sono Fedez e J-Ax

Beh… i due cantanti hanno avuto un passato alquanto vivavoce, poi piano piano oggi sono giunti alla conclusione di andare dritti per le loro strade senza prendere vicoli oscuri.

«Ho usato droghe sintetiche in modo spropositato, so di avere l’aspetto di un narcotrafficante». «Sono diventato un drogato di cocaina, mi devastavo». Il primo a parlare è Fedez, il secondo J-Ax. Loro oggi amati da tanti giovani hanno condividano lo stesso folle passato. Come si dice “Il diavolo li fa e poi li accoppia”

I due vip Fedez J-Ax, per la prima volta insieme in un mega concerto sono molto gasati. Questa è una loro breve dichiarazione inerente al loro spettacolo.

“E’ un tour in cui al centro c’è la musica, sottolinea Fedez. Non è un concept tour, non abbiamo un’idea di show preconfezionata o costruita a tavolino. Il mio ultimo tour proponeva un misto tra teatro canzone e concerto, questo invece è tanta musica dal vivo. Abbiamo messo insieme una band pazzesca, sostiene J-Ax, con tanti musicisti che conosciamo e che sono molto validi”

Fedez e J-Ax con le loro canzoni ribelli ecco la Scaletta e esibizioni

Senza pagare, Il bello d’esser brutti, Pensavo fosse amore, Sirene, Piccole cose, Non è un film, Spirale ovale, Assenzio, Intro, Allegria, Amore eternit, Medley (L’uomo col cappello / Uno di quei giorni/ Gente che spera, Comunisti col rolex, Generazione boh, Domani smetto, Cuore nerd, Meglio tardi che noi, Cigno nero, Magnifico, Medley (Olivia Oil/Fabrizio fa Brutto/Non c’è due senza trash), Medley (21 grammi/Sembra semplice/L’hai voluto tu), Medley (Immorale/Alfonso Signorini/Più stile), Piccoli per sempre, L’Italia per me, Pieno di s____i,Maria Salvador, Vorrei ma non posto, Musica del c___o, Giorno e la notte, Frateli di paglia, Cigno nero.

Last modified: 22 marzo 2017