Esenzione Canone Rai 2017: come presentare domanda per non pagare in caso di non possesso del televisore

Written by | Economia

Canone Rai

Con l’arrivo del nuovo anno è tempo di parlare del canone Rai. Entro la fine di dicembre, infatti, è possibile richiedere l’esenzione dal pagamento della tassa per il possesso di apparecchi televisivi. La procedura è interamente online.

Canone Rai: questi i requisiti per non pagarlo

A partire dallo scorso anno il canone Rai, con il quale si sostiene la tv pubblica, viene inserito automaticamente all’interno della bolletta elettrica di tutti gli italiani. Il pagamento avviene mediante rate mensili da 10 euro che vengono sommate all’importo della propria utenza domestica.

Il provvedimento – che è stato oggetto di discussione nello scorso anno – ha come oggetto una presunzione di possesso. In pratica con l’attivazione di un’utenza elettrica si presume che il cittadino abbia anche un apparecchio televisivo.

Sono stati, tuttavia, previsti dei soggetti che sono esenti dal pagamento della tassa. Questi soggetti, presentando apposita domanda, possono richiedere l’esenzione del pagamento del canone Rai.

Sono esentati dal pagamento tutti coloro che, pur avendo un’utenza attiva, non possiedono un televisore, coloro che hanno un’età uguale o superiore a 75 anni e che hanno un reddito annuo di 6.713 euro. Sono esentati, inoltre, gli agenti diplomatici, i funzionari e gli impiegati consolari, i funzionari di organizzazioni internazionali e i militari stranieri o le persone non residenti in Italia e appartenenti alle Forze Nato.

Come richiedere l’esenzione della tassa. Presentazione della domanda telematica

Per richiedere l’esenzione dal canone Rai è necessario presentare annualmente un’apposita modulazione con il quale si auto-dichiara di essere un soggetto esente dal pagamento della tassa.

Se si rientra nei requisiti sopra elencanti, è possibile presentare richiesta di esenzione. La domanda può essere presentata in cartaceo tramite l’invio di una raccomandata con ricevuta di ritorno fino al 20 dicembre.

Superata tale data sarà possibile presentare domanda di esenzione dal canone Rai tramite la compilazione dell’apposito modulo online. Per la presentazione della domanda per via telematica c’è tempo fino alla fine del mese.

Presentare il modulo telematico è semplice. Basta andare sul sito dell’Agenzia delle Entrate utilizzando le credenziali Fisconline oppure Entratel. In alternativa è possibile presentare domanda di esenzione attraverso l’aiuto di un Caf, oppure inviare il plico firmandolo digitalmente all’indirizzo di posta elettronica certificata della Rai.

Come ricorda il comunicato stampa della Rai, è possibile presentare domanda di esenzione entro e non oltre il 31 gennaio 2017. Tuttavia, essendo gennaio il primo mese di pagamento si invitano i contribuenti a presentare domanda in maniere tempestiva.

Per tutte le informazioni si invitano i lettori a collegarsi al sito ufficiale di Rai Radio Televisione Italiana e ad accedere alla voce Canone Rai.

Last modified: 20 Dicembre 2016