Ponte Primo Maggio a Roma: fra visite monumentali e il Concerto

Written by | Intrattenimento

Primo Maggio a Roma

Vuoi organizzare il Ponte del Primo Maggio a Roma? Vuoi avere qualche piccolo suggerimento, anche se ti fermi per un week-end di festa?  Beh… seguimi e sarò bene lieta di darti qualche dritta.

Il concerto a Roma in P. Porta San Giovanni e non solo.

Se ti va di ascoltare il concerto in occasione del Primo Maggio ti trovi nella città giusta, spettacoli ed eventi intellettuali, ma anche passeggiate fuori porta, tappe e tour in città. Dopo un lungo inverno freddo, come l’ho abbiamo avuto quest’anno, questa è la miglior occasione per rilassarvi un poco, con amici e parenti se vi va. Ecco che è si avvicina la Festa dei Lavoratori che è un ottima scusa per un po’ di distrazione per approfittarne anche per una mini-vacanza. L’attrazione della, città eterna, e la musica con il concertone rappresentano un vero valore connesso per la capitale, che principalmente in questo periodo sembra particolarmente piacevole. Se invece abitate a Roma e non sapete che fare e non sapete come impiegare il tempo per celebrare il Primo Maggio, o altrimenti se avete obiettivo di regalarvi una visita a Roma, eccomi qua ci sono io che vi posso consiglia cosa fare e dove spostarvi promettendovi svago e relax.

Volete fare i turisti per un giorno a Roma

Potete aderire ad gli eventi e manifestazioni organizzate, oppure bella gita fuori porta. Il Parco Nazionale del Circeo è fantastico ma poi ecco, per chi fosse interessato al naturalistico, per fare esplorazioni vi sono i bellissimi Lagustelli di Percile, o invece visitare il Parco Regionale dei Monti Lucretili. Diversamente se siete genitori andate con i vostri figli in visita al parco del Bioparco Romano. I viaggiatori devono sfortunatamente disporre del loro breve tempo a disposizione, calcolando anche che nella giornata del Primo Maggio le linee dei trasporti sono interrotte o invece, vengono diminuite le corse dei mezzi pubblici.

Visitare Roma in appena due giorni

Se puoi vi potete permettevi il lusso, di rimanere a Roma un paio di giorni per visitare alcune delle sue bellezze e storiche e artistiche, ecco un mini itinerario che ti consiglio:

Il primo giorno potreste visitare, Via dei Fori imperiali che vi conduce a P. del Popolo dove qui potreste innamorarvi dei affascinantissimi luoghi e statue: il Colosseo, il Foro Romano, il Pantheon, la Fontana di Trevi, Piazza Venezia, Piazza Colonna, Piazza di Spagna e Piazza del Popolo, Via dei Condotti.

Mentre il secondo giorno potreste fare visita ad i posti religiosi: Piazza San Pietro i Musei Vaticani e per finire le quattro Basiliche Papali. Per visitare la Basilica di San Pietro, dovreste partite da Villa Pamphili passando poi da via Niccolò Piccolomini. Osserverete che più vi accostate e più la cupola si sposta, invece se passeggiate all’indietro la cupola appare che s’ingrandirsi: non è una diavoleria, ma soltanto un intrattenimento di profondità.

Vai a Roma e senti dire questo… da visitare il Faro del Gianicolo, ed il Colle Aventino logicamente Fontana di Trevi

(Me sembri er faro der Gianicolo), cosa vuol dire? E’ un modo di dire di quando una persona si veste in maniera stravagante. Non dimenticarti, prima di andare a dormire di passare per il Faro del Gianicolo, la città eterna vi offre questa bellissima usanza, infatti il Faro viene acceso durante le celebrazioni nazionali, sul Colle Aventino ed contiene varie tinte come: il bianco, il rosso e il verde che vogliono significare il tricolore. Non dimenticarti di passare per la Fontana di Trevi, dove con il lancio della moneta il tuo desiderio, se ci credi, si avvera.

Spero che i miei consigli ti sono sati utili grazie e alla prossima.

Leggi anche: Concerto Primo Maggio

Last modified: 25 marzo 2017