Le migliori serie tv americane dell’anno

Written by | Intrattenimento, Televisione

Dai servizi di streaming online ai canali in chiaro o pay per view, le serie tv americane dominano lo scenario televisivo italiano e conquistano nuove fette di pubblico.

Più dei film, sembra che ormai siano le serie tv il prodotto audiovisivo preferito dagli spettatori che aspettano impazienti le uscite delle nuove stagioni o divorano insaziabili le nuove produzioni.

Il 2017 in particolare ha visto dei ritorni molto attesi, come la quinta stagione di House of Cards oppure la settima de Il Trono di Spade.

Quest’anno si è distinto per la messa in onda di revival amati dal pubblico, come Prison Break o Twin Peaks, oppure per il prosieguo di Star Trek, un successo planetario senza tempo.

Quali sono le migliori serie tv americane di questo 2017 e quali quelle da non perdere? Eccole tutte.

Prison Break

Revival nonché sequel dell’omonima serie tv trasmessa su FOX dal 2005 al 2009.

La quinta stagione di Prison Break è da un lato il continuum del racconto iniziato sei anni fa, dall’altro si distingue per essere una miniserie quasi indipendente dalle precedenti stagioni.

La serie tv americana ambientata in diverse carceri degli Stati Uniti nonché del Messico e di Panama è basata sulla storia di due fratelli legati dal tentativo di evasione più grande della storia.

Corruzione, presunti innocenti e reali tali, uniti in un racconto che fa del ritmo il suo ingrediente essenziale. Del ritorno di Prison Break se ne vociferava già da due anni, ma ad aprile è finalmente diventato realtà.

Star Trek

Si resta sul territorio delle intramontabili e più amate serie tv americane con questo nuovo inizio, Star Trek: Discovery.

Forse una delle serie televisive più longeve e più seguite di sempre, Star Trek vede la sua prima trasmissione in tv nel 1966.

Da allora ne è nato un franchise, 13 film e ben 5 serie tv, di cui una animata tutte basate sul racconto fantascientifico ambientato nel futuro dove un gruppo di umani è incaricato di trovare nuove forme di vita e di civiltà fino ai confini del cosmo.

Avventure di tutte le specie che hanno dato vita a un vero e proprio fandom, Star Trek torna nel 2017 con una nuova serie. Dopo la conclusione di Star Trek: Enterprise, Star Trek: Discovery è ambientata dieci anni prima della serie originale Star Trek. Per i fan più affezionati non c’è niente di cui preoccuparsi, la trama è sempre la stessa, immutabile nel tempo.

Il Trono di Spade

Se si parla delle migliori serie tv americane, non può mancare il pluripremiato e fortunatissimo caso de Il Trono di Spade.

A luglio è iniziata la messa in onda della settima stagione. Il racconto fantasy basato su Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George R. R. Martin è quasi agli sgoccioli.

La lotta per la conquista dell’ambito trono e per il predominio sui 7 Regni sta per giungere al termine con la penultima stagione de Il Trono di Spade.

Come nei casi precedenti, è una di quelle visioni che non si possono perdere. In diretta con gli Stati Uniti, ogni lunedì notte un nuovo capitolo del racconto che ha raccolto milioni e milioni di spettatori in tutto il mondo.

Twin Peaks

È un altro dei grandi revival delle serie tv americane che hanno fatto la storia della televisione. Sono trascorsi ormai 25 anni da quando sono state trasmesse le prime due stagioni di Twin PeaksI segreti di Twin Peaks nel 1990 e nel 1991.

È quindi in realtà un sequel questa nuova produzione del 2017. Nuova, poi, nemmeno tanto. Per fortuna la serie tv ideata e scritta da David Lynch e Mark Frost, vede nuovamente il consolidato duo dietro la creazione della nuova stagione.

Il ritrovamento di un cadavere dà inizio a delle indagini che getteranno luce sul volto nascosto e oscuro degli abitanti della apparentemente tranquilla cittadina, Twin Peaks appunto.

American Horror Story

Una delle più famose, affascinanti e terrificanti serie tv americane, American Horror Story torna a incutere paura negli aficionados con questa nuova settima stagione.

La serie tv basata su diversi racconti dell’orrore dove ogni stagione è slegata dalle precedenti, se non per dei cameo e dei richiami fra una stagione e l’altra, ha da sempre raccolto critiche positive ed entusiaste e ha conquistato diversi ambiti premi, come 15 Emmy Awards e 2 Golden Globe.

American Horror Story è ancora inedita per il pubblico italiano che attende con impazienza di scoprire le nuove sinistre ambientazioni in cui saranno condotti con la settima stagione.

Fargo

La serie tv è basata sull’omonimo film del 1996 dei fratelli Coen ed è riuscita ad attrarre volti noti del cinema.

Oltre i fratelli Coen, che sono i produttori della serie, nel cast hanno figurato nomi come Billy Bob Thornton e Kirsten Dunst, mentre nella terza stagione c’è invece Ewan McGregor come protagonista.

L’attore scozzese interpreta ben due ruoli, i fratelli Emmit e Ray Stussy. La terza stagione di Fargo è sospesa nel tragicomico dove le attività losche dei due fratelli Stussy ricadranno in quel risvolto paradossale tipico dei film dei registi Coen.

13

Una delle produzioni del tutto ex novo di questo 2017 e forse una delle più inquietanti e tristi.

13 ha fatto molto discutere, e non solo in America. Da sempre abituati di più al lato comico e spensierato della scuola, questa volta il pubblico è stato portato nei risvolti tragici dell’età adolescenziale.

Una ragazzina decide di suicidarsi e la sua “lettera d’addio” è in realtà racchiusa in 7 audiocassette che spiegano i 13 motivi, appunto, che l’hanno portata all’atto estremo. Spiazzante, da lasciare senza parole il finale.

House of Cards

Il lato oscuro del potere e gli intrighi della politica portati sullo schermo con House of Cards continuano la loro escalation di spietato cinismo e freddo, calcolatore pragmatismo con la nuova, attesa quinta stagione.

Kevin Spacey nei panni dell’ormai presidente degli Stati Uniti Frank Underwood e Robin Wright come first Lady, trovano un nuovo terreno in cui consolidare il proprio potere e imprimere la propria supremazia.

Nulla sembra avere reale valore per Frank che sarà forse colto di sorpresa nel dare per scontata la fiducia dei propri collaboratori.

Nella quinta stagione il ruolo di Claire si fa sempre più definito e impietoso; sarà proprio lei la causa della sconfitta di Frank?

Orange is the new black

Questa lista si chiude tornando nuovamente in un carcere, in questo caso quello femminile di Litchfield, dove è ambientato Orange is the new black.

La quinta stagione della serie tv americana dalle donne dure è tornata in tv e ha per soggetto le memorie di Piper Kerman, ossia una delle protagoniste nonché l’autrice del libro da cui è stata tratta l’omonima serie comedy-drama prodotta da Netflix.

Le nuove puntate della quinta stagione sono state letteralmente divorate dal pubblico che già si interroga sulla data di uscita della sesta stagione, presumibilmente la penultima, dei racconti dal carcere femminile più famoso della tv.

Last modified: 3 agosto 2017