Assenze e novità al Salone dell’Automobile di Francoforte 2017

Written by | Motori, Sport

Il salone dell’automobile di Francoforte rappresenta la più importante manifestazione europea del settore dopo quella di Ginevra.
Le date utili in cui poter visitare il salone di Francoforte 2017 vanno dal 14 al 24 settembre.
Quest’anno la parola d’ordine del salone sarà “elettricità”, ossia tante le marche che presenteranno i propri modelli di auto elettrica.

A seguire la seconda parola che caratterizzerà il salone dell’automobile di Francoforte 2017 sarà sicuramente “assenze”.

E sì perché tra i grandi assenti di questa edizione ci sono marchi come Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Jeep ma anche Peugeot, Ds, Nissan, Mitsubishi, Tesla, Infiniti e Volvo.

Assenze a parte, quando la Germania gioca in casa ovviamente si presenta con l’artiglieria pesante.
Nessuna delle principali case automobilistiche teutoniche se la sente di disertare uno dei più importanti appuntamenti stagionali con la stampa, la concorrenza, gli appassionati del settore ed in generale tutto il grande pubblico che accorre in occasione di queste manifestazioni.

Audi

Audi batte un colpo importante nel mondo delle ammiraglie con la nuova generazione della A8, poi rincara la dose con la R8 V10 RWS che sfoggia la trazione posteriore.

Bmw

Bmw si presenta con la M5, mentre tra i SUV arriva con il nuovo X3 in versione definitiva, nonché il concept X7 per un SUV di grandi dimensioni.
Sempre la casa bavarese completa la sua armata presentata a Francoforte con la Serie 6 GT e l’elettrica i8 Roadster, oltre al restyling della i3.

Mercedes

Alla Bmw risponde la Mercedes con il restyling della Classe S, in particolare Classe S Coupé e Cabrio, e con l’esordio del pickup Classe X.
Ma il gran colpo della Mercedes è Project One, un’auto progettata con Amg che appartiene alla categoria delle hypercar e raggiunge un numero di cavalli tutto sommato rilevante: 1000!

Porsche

Per quanto riguarda Porsche, al salone di Francoforte c’è grande attesa per la nuova Cayenne, le cui nuove caratteristiche sono state rivelate poche settimane fa, senza per questo far passare in secondo piano la spettacolare 911 GT2 RS.

Opel

Opel invece si presenterà all’appuntamento del salone dell’automobile di Francoforte con il SUV medio Grandland X e due nuove versioni sua ammiraglia: la station rialzata Insignia Country Tourer e la berlina sportiva Insignia GSi.

Volkswagen

Per chiudere la carrellata di brand tedeschi, la Volkswagen porterà al salone dell’automobile di Francoforte la nuova Polo. Inoltre la casa di Wolfsburg farà il proprio esordio nel segmento dei SUV compatti con il T-Roc.

Salone di Francoforte: oltre la Germania c’è di più

Ovviamente al salone di Francoforte le case tedesche la fanno da padrone ma anche le non tedesche ci tengono a non sfigurare.

Renault svela la nuova sportiva Mégane RS, mentre Dacia presenta l’attesissima nuova generazione della Duster.
Questo poi potrebbe essere l’anno delle B-SUV : la Citroën fa esordire davanti al pubblico il SUV compatto C3 Aircross, Kia mostra il nuovo Stonic, così come la sorella coreana Hyundai espone il suo equivalente Kona e infine, sempre nello stesso segmento, la Seat Arona e la Skoda Karoq.

Anche Jaguar spinge forte sui SUV: arrivano infatti al salone di Francoforte 2017 il modello compatto E-Pace e l’elettrico I-Pace. La Ford invece giunge in Germania con il pick-up Ranger Black Edition e col restyling di Ecosport.

Per molti il fascino dell’auto sportiva è intramontabile: magari bassa, magari scomoda, ma imbattibile quando si parla di stile e velocità.
Per tanti altri, tuttavia, le dimensioni contano: chi ama i fuoristrada enormi, capaci di andare su ogni terreno, solidi e mastodontici amerà la Brabus Adventure 4×4, un gigante alto due metri che pesa ben tre tonnellate ma arriva a 241 chilometri orari.

Dal Giappone su quattro ruote

Tra le giapponesi, la Subaru torna sul mercato europeo con la sua Impreza.
Intanto Toyota porta sotto i nostri riflettori (e poi anche sulle nostre strade!) la nuova generazione del mitico Toyota Land Cruiser, accompagnato da un concept per un prossimo C-HR e dalla Yaris GRMN.
Lexus invece punta sulle anteprime europee di NX e CT. Suzuki fa rombare i motori con la brillante Swift Sport. Honda, infine, porta il SUV CR-V, prodotto in Gran Bretagna.

Le italiane al salone di Francoforte

Si sa, quando l’Italia va in Germania si esalta e mette in mostra le sue qualità (e non vale solo per il calcio!).
Al salone dell’automobile di Francoforte la celeberrima rossa di Maranello si presenta con la Ferrari Portofino, un fantastico mix fra sportività ed eleganza, una spider che prenderà il posto della California T.
Non vuol essere da meno la Lamborghini che giunge al salone di Francoforte con la sua Aventador S Roadster, la versione scoperta della sorella Coupé.
Maserati poi porta di fronte al pubblico il restyling della Ghibli, accanto alla quale si potranno rivedere GranTurismo e GranCabrio, presentate a Goodwood.

Biglietti e prezzi

Se siete appassionati del settore, avete qualche giorno di ferie e qualche soldino da investire, magari ci sarete andati o vi interesserebbe andarci.
E allora vi farà piacere sapere che è possibile acquistare i biglietti direttamente online, sul sito dedicato, oppure alle casse presenti agli ingressi.
Il biglietto per la singola giornata nel weekend avrà un costo di 25€, valido per tutta la giornata, 16€ invece con l’ingresso dalle ore 15.00.
Il biglietto feriale per una giornata intera costa invece 24€, che si riducono a 18€ in caso di biglietto con ingresso dopo le ore 15.00.

Last modified: 20 settembre 2017