Arduino spopola negli States

Written by | Tecnologia

Dopo l’intervento alla manifestazione Maker Faire, il CEO e fondatore di Arduino Massimo Banzi ha ufficializzato l’avvio della partnership con Adafruit, azienda americana che si occupa dello studio e dello sviluppo di Arduino, azienda che produce schede elettronihe, nella propria fabbrica di New York.

Massimo Banzi annuncia la produzione con nuovo marichio già a partire da Luglio

La collaborazione con Adafruit sarà molto importante vista la notorietà del marchio Arduino, da qui la necessità di Massimo Banzi di difendere lo storico brand italiano dal tentativo di Federico Musto di voler rilevare l’attività con il nuovo marchio Arduino Srl. La divisione in due di Arduino viene vista da Banzi come una semplice bega legale di pochissima importanza, mentre la nuova partnership avrà un accesso diretto al mercato americano e potrà in breve tempo raggiungere con efficacia e tempestività tutte le richieste del mercato americano.

Marchio Arduino: le differenze nel mercato USA

Negli USA tuttavia Arduino di Banzi non potrà impiegare il classico marchio e proprio per questo motivo che il gruppo ha dato vita a “Genuino”, il brand internazionale di Arduino che sarà impiegato da Adafruit per costruire gli stessi prodotti della vecchia casa. Si prevedono nuovi ed interessanti profili per il gruppo, tra cui la nascita del nuovo brand “Modulino” pensato per il mercato made in Italy.

Last modified: 19 Maggio 2015